thumbnail Ciao,

Continua l'imbattibilità del Parma, Lucarelli sogna in grande: "Voglio andare in Europa"

Continua per il Parma di Donadoni la serie positiva, Lucarelli dopo le 200 gare non vuol fermarsi: "Voglio andare in Europa". E Paletta pensa all'azzurro: "Sogno il Brasile".

C'è un pizzico di rammarico nel Parma per il pareggio interno contro il Genoa, ma il punto contro il Grifone consente comunque alla squadra di Roberto Donadoni di allungare la striscia di imbattibilità. Soddisfazione particolare poi per capitan Alessandro Lucarelli, che oggi ha tagliato il traguardo delle 200 gare con i Ducali.

"E' un grande traguardo, ormai mi sento un po' parmigiano - ha rivelato il difensore - ed è un obiettivo a cui tenevo perché questa maglia la sento addosso. Il prossimo traguardo? Debuttare con il Parma in Europa. Ci crediamo, lotteremo fino in fondo per provare a guadagnarcela".

Sul pareggio nel lunch match del Tardini, Lucarelli ha poi aggiunto: "Ci lascia un po' di amaro in bocca, le situazioni le abbiamo create senza buttarla dentro. Continua la striscia positiva, ma un successo oggi sarebbe stato molto importante. Condizionati dall'orario? In effetti questo orario condiziona non poco, 'addormenta' un po', tuttavia eravamo partiti bene e abbiamo recuperato subito il pareggio dopo lo 0-1".

D'accordo anche il suo compagno di reparto Gabriel Paletta, intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport': "Per quel che abbiamo fatto oggi, meritavamo di più ma alla fine va bene anche così - ha dichiarato l'italo-argentino - L'importante per noi è  continuare a giocare come abbiamo fatto finora, poi alla fine vedremo dove saremo".

Per l'oriundo i Mondiali con l'Italia sono diventati un obiettivo concreto: "Il sogno di andare in Brasile c'è, - ha ammesso Paletta - ma sono tranquillo e so che devo fare ancora bene col Parma. Spero di riuscire a finire al meglio la stagione, poi dopo vedremo cosa accadrà".

Sullo stesso argomento