thumbnail Ciao,

L'ex giocatore di Milan e Juventus non ha dubbi e assicura: "Se Balotelli fosse stato a Torino avrebbe avuto un altro rendimento. Seedorf ha bisogno di tempo".

La cura Seedorf non funziona. Il Milan, reduce da tre sconfitte consecutive tra campionato e Champions, prova ad ingranare la marcia giusta contro il Parma. Intanto, sul difficile momento vissuto dai rossoneri, si è soffermato l'ex Zambrotta, che detta la propria ricetta per ripartire.

"Secondo me Seedorf ha bisogno solo di tempo. E' chiaro che ha provato a prendere in mano una situazione molto molto difficile, non credo che debba essere mandato via perchè ha perso qualche partita ed è uscito in Coppa dei Campioni", sentenzia Zambrotta intervistato da 'Rai Sport'.

Quindi l'ex terzino continua: "Clarence deve cercare di portare il Milan almeno in zona Europa League e programmare per l'anno prossimo una stagione veramente da Milan. Dall'altra parte la società, se vuole vincere, deve dargli supporto e dei giocatori che possano poi competere in Champions League".

Infine Zambrotta si sofferma sul caso-Balotelli, e lancia la bomba: "Se Mario fosse stato alla Juventus o in un'altra squadra magari di vertice, e collaudata da anni, forse il rendimento sarebbe stato un altro". Dalla carota di Seedorf al bastone di Conte, il risultato finale potrebbe davvero cambiare?


Per maggiori informazioni sulle nuove maglie dell'Italia, clicca qui

Sullo stesso argomento