thumbnail Ciao,

Presente e futuro rossonero, Essien al settimo cielo: "Il Milan è un sogno"

Il Milan ha presentato il suo ultimo rinforzo prelevato dal Chelsea, Michael Essien, che si è legato al club rossonero con un contratto valido fino a giugno del 2015.

E' una giornata importante questa in casa Milan. Il club rossonero presenta infatti quello che è il suo ultimo colpo di mercato: Michael Essien.

Il campione ghanese è stato presentato da Adriano Galliani: "E' un giocatore che ha giocato in grandi squadre in carrieria, l'OL, il Chelsea con il quale ha vinto tutto, il Real Madrid ed ora finalmente il Milan. Ha appena 31anni e crediamo possa conseguire la sua grande carriera con noi. Siamo molto contenti, con l'allenatore pensiamo che sia un giocatore ideale per il Milan".

Sono contento di far parte della famiglia Milan, ho già grandi amici qui. Non vedo l'ora di iniziare e di giocare
- Michael Essien

Essien ha così esordito: "Sono molto contento di far parte della famiglia Milan, questo è un grande gruppo dove ci sono grandi amici come Muntari e Kakà, è il coronamento di un sogno. Non vedo l'ora di iniziare ad allenarmi e di iniziare a giocare, sono qui per dare il massimo per il Milan".

Il centrocampista ghanese dopo i tanti anni con Mourinho, si appresta a lavorare con Seedorf: "Lo conosco da tanti anni, l'ho anche invitato per una partita di beneficenza in Ghana e quando l'ho sentito telefonicamente è stato molto amichevole. Su Mourinho posso dire che mi ha incoraggiato, mi ha detto che il Milan era un grande club e che sarebbe stata una bella esperienza".

Per il Milan questa è una stagione particolare, la zona Champions è lontana: "Quando sei in un grande club come il Milan non hai bisogno di porsi degli obiettivi, si gioca per vincere trofei come qui si è sempre fatto. Questa è una stagione un po' atipica ma continueremo a dare il massimo cercando di vincere sempre più partite".

Sono assolutamente pronto ed in piena forma, devo solo allenarmi. Qui ci sono tanti campioni che vogliono vincere
- Michael Essien

Essien non ha giocato molto in questa stagione e qualche giorno fa erano circolate voci poco incoraggianti sulle sue condizioni fisiche: "Sono assolutamente prontissimo ed in piena forma, l'unica cosa che devo fare è allenarmi con i miei compagni. Se voglio giocare con qualcuno in particolare? Non ho un desiderio in particolare, voglio giocare con tutti i miei compagni del Milan, sono grandi campioni che hanno la stessa voglia di vincere che ho io".

L'ex centrocampista del Chelsea ha giocato in Spagna e conosce bene l'Atletico Madrid: "Per me è un privilegio poter giocare in Champions con il Milan, è un ulteriore vantaggio. Ho affrontato l'Atletico, è un'ottima squadra ma noi abbiamo grandi giocatori e siamo certamente in grado di vincere".

Essien è tornato a parlare di Seedorf: "Non lo conosco come allenatore perchè fino a pochissimo tempo fa è stato un calciatore. Sono qui per scoprire come si svolgerà la sua nuova carriera. Su Mourinho posso dire che ci conosciamo benissimo, è un grande tecnico ma anche Seedorf lo è".

Sulle sue poche presenze stagionali ha spiegato: "Non so il perchè ho giocato poco, è stata una decisione di Mourinho ed io non sono uno che fa domande, accetto le scelte del mister. Al Milan sarà Seedorf a decidere dove devo giocare, darò sempre il massimo".

Essien ha giocato in grandissime città come Madrid e Londra ed adesso arriva a Milano: "Ho giocato in grandi città, sono stato molto fortunato. Adesso sono a Milano ma questo non ha inciso, io ho scelto il club, volevo giocare al Milan, ho sempre avuto una passione per questa squadra. In Italia gli stadi sono spesso vuoti? So che l'atmosfera qui è diversa rispetto all'Inghilterra, a me però la cosa poco importa, a me interessa solo vincere".

Questo è l'anno dei Mondiali: "Qualora dovessi riuscire a giocare con continuità al Milan avrei la possibilità di mettermi in mostra, come detto prima però decide il mister. Mi piacerebbe andare ai Mondiali con il Ghana".

Sullo stesso argomento