thumbnail Ciao,

Il Bologna cambia allenatore: fatale la sconfitta subita sul campo del Catania per il tecnico Stefano Pioli. Al suo posto è pronto a subentrare Davide Ballardini.

Cambio di panchina in vista in Serie A: il periodo nero del Bologna costa caro a Stefano Pioli, già messo più volte in discussione nelle scorse settimane. La dirigenza rossoblù ha già deciso di affidare la squadra a Davide Ballardini, domani primo allenamento, giovedì la presentazione.

Arriva l'esonero per Pioli, che dopo il ko di Catania si ritrova ad un solo punto dalla zona retrocessione. Troppo poco se relazionato alle ambizioni della società emiliana, che ha già individuato la persona giusta per puntare alla risalita.

"Il Bologna Fc 1909 comunica che, alla luce degli ultimi deludenti risultati, la società si vede costretta con grande rammarico a sollevare dall'incarico di allenatore della prima squadra Stefano Pioli" la nota ufficiale da parte della società rossoblù.

Non mancano i dovuti ringraziamenti: "A Pioli e al suo staff va un sentito ringraziamento per il lavoro svolto in questi anni con grande professionalità, passione e un non comune attaccamento alle sorti del nostro club".

"Nelle prossime ore sarà comunicato il nome del nuovo allenatore" evidenzia il Bologna. Davide Ballardini ha firmato un contratto fino a giugno (ingaggio intorno ai 350.000 euro), snobbata dunque la pista Sassuolo: la società di Squinzi non offriva al tecnico il biennale richiesto e dunque la proposta è stata declinata.

L'accordo con il Bologna verrà ufficalizzato nella giornata di domani, salvo imprevisti dell'ultim'ora: bruciato dunque Franco Colomba, che aveva incontrato proprio i vertici rossoblù nel pomeriggio. Riparte Ballardini.

Sullo stesso argomento