thumbnail Ciao,

Beppe Marotta ha assistito ieri a Tottenham-Stoke, agli 'Spurs' piacciono sia Vucinic che Quagliarella. La Juventus è in attesa dell'offerta giusta per entrambi...

Mentre sonda il mercato degli esterni alti che potrebbero consentire a Conte di svoltare tatticamente verso un modulo più 'europeo' e contemporaneamente resta in corsa per Nainggolan, la Juventus lavora anche per cercare di piazzare gli 'esuberi'.

A partire da quelli che potrebbero portare più denaro nelle casse bianconere e quindi permettere investimenti più massicci in entrata: Mirko Vucinic e Fabio Quagliarella. E' ormai chiaro che il destino di entrambi è lontano dalla Juventus, c'è solo da capire se si riuscirà a venderli già e gennaio o si dovrà aspettare la prossima estate.

Discorso spiegato chiaramente da noi di Goal, e non è certamente casuale che Beppe Marotta ieri fosse a Londra - come svela 'Tuttosport' - per assistere a Tottenham-Stoke. Negli 'Spurs' gioca Lamela, nome che stuzzica anche la Juventus oltre all'Inter, ma il motivo principale della gita in terra inglese dell'uomo mercato bianconero sarebbe piuttosto quello di sondare quanto sia 'pesante' l'interesse del club di Baldini per i propri due attaccanti.

Che Quagliarella e soprattutto Vucinic piacciano al Tottenham non è un segreto, la Juventus vorrebba capire se questo interesse può tradursi in un'offerta concreta che soddisfi le proprie aspettative.

Quanto agli altri giocatori 'fuori progetto', Marotta cercherà di piazzarli in Italia: Peluso, Padoin e De Ceglie difficilmente continueranno la loro avventura a Vinovo qualora la Vecchia Signora riesca a trovare loro la giusta collocazione.

Sullo stesso argomento