thumbnail Ciao,

Da un lato i dubbi di Sanabria ("Non ho accordi con nessun club"), dall'altro le intenzioni di Burdisso: "Voglio giocare di più per andare ai Mondiali". Roma viva su Parolo.

La Roma affila le armi per tuffarsi nel migliore dei modi sul mercato di gennaio e si ritrova a fare i conti con le dichiarazioni di due possibili protagonisti, sia in entrata che in uscita. Da una parte l'incertezza di Antonio Sanabria, dall'altra le intenzioni chiare di Nicolas Burdisso.

Il baby talento del Barcellona B è in scadenza di contratto e non rinnoverà con i catalani, ma tra Roma e Arsenal la scelta appare lontana: "Non ho firmato niente, non ho accordi con nessuna squadra", ha precisato Sanabria che con 3,6 milioni (cifra a cui ammonta la clausola rescissoria) potrebbe lasciare subito la Spagna.

Nel frattempo, c'è chi nella rosa giallorossa storce il naso per il poco spazio concessogli da Garcia: "Voglio andare al Mondiale", ha fatto sapere Burdisso che invoca più chances e a questo punto potrebbe cambiare aria. La Sampdoria lo vorrebbe ma secondo la 'Gazzetta dello Sport' non è una pista praticabile, a differenza di Milan o West Ham.

Resta vivo l'interesse della Roma per Marco Parolo del Parma, soprattutto se dovesse partire Bradley che piace a Cardiff e Fulham. In luogo di Burdisso, se l'argentino e i capitolini dovessero divorziare, il primo nome pronto a sostituirlo resta Heitinga dell'Everton.

Altri nomi sul taccuino del ds Sabatini sono Ghoulam del Saint-Etienne, Corchia del Sochaux, Finnbogason (Hereenven) e Gauld (17enne del Dundee United).

Sullo stesso argomento