thumbnail Ciao,

Il Catania ha riportato a casa Francesco Lodi, già aggregato al gruppo. Anche Gomez vorrebbe tornare, ma l'ostacolo è l'ingaggio. Per Floccari si attende il 'placet' di Reja.

Le migliori operazioni si portano a termine in silenzio, lontano dalle prime pagine e persino con l'aiutino di qualche piccola 'bugia'. "Lodi non tornerà a Catania", aveva tuonato Pulvirenti durante un'intervista rilasciata ad una tv locale ad inizio dicembre. Ed ecco puntuale la sorpresa: Francesco Lodi torna a vestirsi di rossazzurro.

Ceduto in comproprietà al Genoa in estate, Lodi è finito fuori dal progetto del 'Grifone' dopo l'avvento di Gasperini. Frattanto, a Catania, il greco Tachtsidis - arrivato proprio dal Genoa - ha tradito le aspettative, contribuendo a far crescere i rimpianti dei tifosi etnei per la partenza dell'amatissimo 'Ciccio-goal'. Saper riconoscere gli errori, si dice, è una grande virtù. E così Pulvirenti è tornato sui suoi passi riportando all'ovile il regista campano.

Lodi è già a Catania e si allenerà già oggi coi compagni, ma per l'ufficialità dell'affare si dovrà attendere il 3 gennaio, giorno della riapertura del mercato. Il regista rimarrà in comproprietà tra Catania e Genoa, ma indosserà la maglia del club siciliano fino al termine della stagione, quando il suo cartellino dovrebbe essere nuovamente riscattato dagli etnei. Ma il calciomercato dei rossazzurri non finisce qui: c'è chi sogna infatti un altro graditissimo ritorno, vale a dire quello di Alejandro Gomez.

Il 'Papu', in estate, aveva accettato di lasciare Catania per trasferirsi in Ucraina, al Metalist, sognando di giocare in Champions League. L'estromissione dalla competizione da parte del suo nuovo club ne ha frenato l'entusiasmo e, sebbene si stia ben comportando, a Gomez piacerebbe tornare in Italia. Il Catania lo riprenderebbe di corsa, ma il suo ingaggio - vicino ai 2 milioni - è proibitivo e rappresenterà un ostacolo insormontabile.

Sul fronte esterno d'attacco, dunque, in pole position rimane De Luca dell'Atalanta. Per il ruolo di prima punta, invece, il nome più caldo è sempre quello di Sergio Floccari della Lazio, ma pare che Lotito non lo cederà senza il 'placet' di Reja, nuovo allenatore degli aquilotti. Se l'affare Floccari dovesse complicarsi, il Catania potrebbe tornare a bussare al Bologna per Rolando Bianchi.

Capitolo cessioni: il Verona ha mostrato un timido interessamento per Tachtsidis. Il greco ha vissuto proprio all'Hellas, in Serie B, la sua stagione migliore e i gialloblù potrebbero riaccoglierlo in caso di cessione di Jorginho, richiesto in Italia e all'estero.

Sullo stesso argomento