thumbnail Ciao,

Con il rientro di Pepe e il ritorno al goal di Llorente Antonio Conte pronto a passare al 4-3-3: Juventus che proporrà il trio Pogba-Vidal-Pirlo a centrocampo.



Finalmente Simone Pepe. Il primo dicembre, infatti, l'attaccante esterno dovrebbe tornare ufficialmente in campo. Ciò che spera Antonio Conte, che dopo la cessione di Emanuele Giaccherini e l'infortunio prolungato dell'ex Udinese non ha più giocatori per il suo 4-3-3.

Il tecnico della Juventus non ha fatto che ripeterlo a più non posso in questi mesi. Mi chiedete di cambiare modulo? Datemi gli uomini magari... E dire che con tale tattica Fernando Llorente si trova benissimo, cross dalle fasce e reti bianconere.

Basti vedere la Champions League e le reti contro il Real Madrid. In quel caso c'era Marchisio largo da una parte con Carlitos Tevez dall'altra. Se l'Apache può adattarsi a questa situazione, il Principino ha dimostrato di poterlo fare con alti e bassi.

"E' stato molto difficile, 362 giorni senza andare in campo è molto brutto per uno che fa questo lavoro" ha evidenziato Pepe a riguardo del suo infortunio. "Ma tutti mi sono stati vicini, dalla società al presidente ai tifosi mi sono sempre stati vicini".

L'ex Cagliari potrebbe trasformare la Juve, regalando a Conte, come in passato, un prolungato uso del 4-3-3: Pirlo-Pogba e Vidal a centrocampo con Marchisio sacrificato di lusso, Pepe, Llorente e Tevez formerebbero il trio in attacco.

Davanti a Buffon, a lungo andare, verrebbero schierati Lichtsteiner-Barzagli-Bonucci-Chiellini. Asamoah, in teoria, pronto a subentrare sulla sinistra, così come Caceres, sulla fascia e al centro. Poi a gennaio i nuovi innesti, quelli che Conte chiede da tempo: il solito Pepe, come ovvio, non basta.

Servono esterni di ruolo nuovi di zecca, non adattati. L'infermeria si svuota, Beppe Marotta agisce per conto di Madama. Nasce una nuova Juventus, grazie ai vecchi virgulti.

Sullo stesso argomento