thumbnail Ciao,

A Parma, la Juventus farà un po' di turnover in vista del fondamentale match di Champions contro il Real Madrid. Spazio a Giovinco, che affronta la sua ex squadra, e Ogbonna.



La Juventus giocherà nel tardo pomeriggio di oggi al Tardini di Parma, nel primo anticipo dell'11ª giornata di Serie A. Appuntamento importante per i bianconeri, che dovranno cercare di conquistare i tre punti, per non perdere terreno dalla Roma capolista, su un campo storicamente ostico per la squadra torinese.

Senza considerare poi che questa partita arriva a pochi giorni dal fondamentale match di Champions League contro il Real Madrid, cui seguirà nel prossimo weekend il big-match col Napoli in campionato. Ragion per cui Conte effettuerà stasera un mini-turnover per dare un po' di riposo ad alcuni elementi chiave in vista delle prossime due importanti gare.

Sarà la prova del nove per Sebastian Giovinco. Sarà lui, infatti, ad affiancare Tevez nell'attacco bianconero. Una partita importante per la 'Formica Atomica', che nello spezzone di partita giocato contro il Catania aveva fatto bene, regalando anche l'assist-goal a Bonucci per il goal del difensore, e contro il Parma, squadra in cui ha vissuto stagioni esaltanti, toccherà quota 101 partite con la maglia della Juventus indosso.

Con Giovinco infortunato e Quagliarella probabilmente destinato a lasciare il bianconero se non a gennaio la prossima estate, Giovinco deve sfruttare ogni occasione per dar prova di poter continuare a vestire il bianconero, seppure da rincalzo dietro a Tevez e Llorente.

Quella col Parma sarà un esame anche per Angelo Ogbonna, che partirà titolare al centro della difesa al posto di Bonucci. Una chance per l'ex difensore del Torino per provare tutto il suo valore e convincere prima Conte di essere un giocatore da Juve e poi Prandelli di valere un posto fra i convocati per il Mondiale in Brasile.

Sullo stesso argomento