thumbnail Ciao,

Il centrocampista affronterà l'Argentina con la maglia del Perú: "Speriamo di far bene, affrontare un avversario così è sempre un grande stimolo".



Da scarto che nessuno teneva in considerazione, Juan Manuel Vargas è tornato ad essere un giocatore di calcio. L'esterno peruviano della Fiorentina è andato in rete nell'ultima giornata di campionato contro il Parma, e ora Vincenzo Montella sa di poter contare anche su di lui. E poi c'è anche la nazionale.

Dal ritiro del Perú, che questa notte affronterà l'Argentina nella penultima giornata del girone sudamericano di qualificazioni mondiali, Vargas parla della propria rinascita. "Voglio continuare su questa strada, facendo altre buone cose" le sue parole alla stampa locale.

Sulla rosa a disposizione del santone uruguaiano Markarian: "Qui hanno passato tutti i 20 anni e hanno già esperienza di partite internazionali - continua Vargas - Speriamo di far bene, affrontare l'Argentina è un grande stimolo. Io sto facendo la mia parte e voglio continuare così".

Perú e Argentina vivono situazioni opposte: se gli incas sono già eliminati dalla corsa a Brasile 2014, la nazionale di Sabella si è qualificata nella scorsa giornata dopo aver vinto in Paraguay. Dunque, quella di Lima sarà una specie di amichevole di prestigio. Che servirà a Vargas, magari, per mettersi ancora in mostra.

Sullo stesso argomento