thumbnail Ciao,

Accolto con scetticismo, il tecnico francese ha saputo toccare le corde giuste con piazza e squadra. E contro la Sampdoria può arrivare il quinto successo di fila: mai accaduto...



La Roma di Rudi Garcia rappresenta senz'altro una delle sorprese di questo primo scorcio di stagione. Soprattutto per come sta prendendo forma il nuovo progetto tecnico, partito dalle macerie di un ambiente sfilacciato dopo la scorsa annata fallimentare culminata col ko in finale di Coppa Italia contro la Lazio.

Ed è proprio qui che stanno i meriti del tecnico francese, arrivato dal Lille, il quale ha subito saputo entrare in sintonia con la piazza giallorossa. Tutto iniziò a Riscone di Brunico con una dichiarazione eloquente: "Chi contesta è laziale... ", in risposta al gruppo di sostenitori che nel ritiro estivo gettava benzina sul fuoco prendendosela con i calciatori.

Da quel momento in poi solo progressi, certificati da una partenza sprint in campionato: quattro vittorie consecutive e la possibilità, stasera contro la Sampdoria, di calare una cinquina che rappresenterebbe un traguardo mai tagliato prima dalla Roma nella sua storia.

Un'ulteriore chance per Garcia, il quale è stato accolto con scetticismo ma è riuscito a toccare le corde giuste di tifoseria e squadra trattando i giocatori senza dare adito a favoritismi nè conflitti interni. E i risultati, almeno finora, gli stanno dando ragione.

Sullo stesso argomento