thumbnail Ciao,

Terzo goal in campionato per l'ex Bayer Leverkusen, rete che ha pareggiato il centro di Icardi. La soddisfazione, comunque, non è completa: "Solo se la squadra vince...".

I goal della Serie A sul tuo smartphone, all'istante! Scopri GoalFlash

Tre goal in tre partite. Il miglior attaccante della Juventus? Arturo Vidal. Dopo la doppia cifra dello scorso anno, il cileno ha cominciato alla grande, alla grandissima. Rappresenta l'anima, la classe, la forza di Madama. Il suo emblema.

Segna contro l'Inter un gran goal per rispondere alla rete di Icardi, firma l'1-1 che salva i bianconeri alla Scala de Calcio: "Sono contento quando riesco a segnare, ma lo sono di più quando la squadra vince, per questo oggi non sono del tutto soddisfatto".

Non si accontenta l'ex Bayer Leverkusen, che al termine della gara di San Siro decide anche di far luce sul mistero del primo tempo. Tocco di mano o meno da parte sua? Of course: "L'ho toccata con la mano e l’ho anche detto all’arbitro, altrimenti sarebbe stato rigore netto". 

Lo ammette, Arturo. Come ammette, e non poteva essere altrimenti, l'importanza della prima sfida di Champions League, prevista la prossima settimana: "Ci stiamo già pensando, vogliamo arriva al 100% per vincere questa gara, è importante".

Applausi anche per gli avversari: "Nel primo tempo leggermente meglio noi, nel secondo loro. Credo che alla fine sia un pareggio giusto e buono sia per loro sia per noi. Mi hanno fatto una buona impressione, l'Inter è forte".

Beppe Marotta e Vidal si incontreranno a giorni per discutere il rinnovo del contratto, il cileno dovrebbe guadagnare la cifra di cinque miloni di euro: "Manca poco, sono davvero felice di stare qui alla Juventus". Mai quanto i tifosi bianconero di averlo in squadra.

Sullo stesso argomento