thumbnail Ciao,

Allegri consegna la fascia al brasiliano che galleggia tra le linee con la solita qualità e in buona condizione, bene anche Matri. A segno il napoletano, l'argentino e Binho.

I goal della Serie A sul tuo smartphone, all'istante! Scopri GoalFlash

Il Milan batte 4 a 0 il Chiasso nella gara che segna l’esordio bis di Kakà e si aggiudica il 1° Trofeo Città di Chiasso. Ma il risultato passa in secondo piano, vista l’attesa di vedere all’opera il brasiliano di nuovo con la maglia rossonera addosso.

Amelia ed Allegri regalano la fascia di capitano a Kakà. Il numero 22 gioca 45’ di buon livello, condito da un assist per Nocerino, una conclusione deviata in angolo, ma soprattutto mostra una discreta forma fisica.

In rete vanno Nocerino, Silvestre, Robinho e nel finale Saponara, al suo esordio con la maglia del Milan visto che era fermo da metà luglio e lavorava a parte. Da segnalare il lieve infortunio al ginocchio occorso a Silvestre. L’unico del Milan a giocare tutti e 90’ è stato il difensore Zaccardo.

PRIMO TEMPO - Passano 7’ ed i rossoneri passano in vantaggio: Kakà serve Nocerino con una grande palla, il centrocampista entra in area e batte Capelletti, non esente da colpe. Il Chiasso, come era prevedibile, non riesce a tenere il ritmo del Milan che fa la partita.

Prima ci prova Robinho (11’) poi Matri (14’) ma la mira non è delle migliori. Al 23’ il raddoppio rossonero. Calcio d’angolo, Silvestre svetta più in alto di tutti e batte Capelletti. Non passano nemmeno 120’’ e Matri, servito da Zaccardo colpisce il palo con un preciso colpo di testa.

Al 36’ prima conclusione di Kakà che servito da Muntari calcia dal limite ma la palla è deviata in angolo da un difensore svizzero. Prima del riposo (40’) il Milan trova il terzo goal. Nocerino crossa in mezzo, Matri cicca la sfera che arriva a Robinho, che da due passi a porta vuota non può far altro che buttarla dentro.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa Allegri da spazio anche ai più giovani. Nel Milan non rientrano Mexes, De Jong, Emanuelson, Muntari e Kakà, mentre entrano Vergara, Pinato, Modic, Poli e Niang. Il Chiasso prova a farsi vedere dalle parti di Amelia al 52’, quando Felitti approfitta di un errore di Silvestre (uscirà poco dopo per problemi al ginocchio) ma spreca davanti al portiere rossonero.

Al 62’ c’è spazio anche per l’altro Riccardo…Saponara, che esordisce con la maglia del Milan, dopo l’infortunio occorso nella prima partitella in famiglia pochi giorni dopo il raduno.

Il ritmo si abbassa notevolmente, con i giovani del Milan che cercano di mettersi in luce e con il Chiasso che cerca di realizzare il goal della bandiera, ma Coppola tiene inviolata la sua porta. Nel finale timbra il cartellino anche Saponara che ribatte in rete una corta respinta dell’estremo difensore svizzero.

TABELLINO

MILAN-CHIASSO  4-0

MARCATORI: 7’ Nocerino (M), 23’ Silvestre (M), 40’ Robinho (M), 86’ Saponara (M)

CHIASSO (4-4-1-1): Capelletti, Djuric, Felitti, Zambrotta, Quaresima, Berisha, Facchinetti, Adao, Mihajlovic, Magnetti, Ciarrocchi. Allenatore: Komornicki.

MILAN (4-3-1-2): Amelia (57’ Coppola), Zaccardo, Silvestre (62’ Pedone), Mexes (46’ Vergara), Emanuelson (46’ Pinato), Nocerino (78’ Rondanini), De Jong (46’ Modic), Muntari (46’ Poli), Kakà (46’ Niang), Matri (74’ Claveria), Robinho (62’ Saponara).  Allenatore: Allegri.

ARBITRO: Luca Gut (Svizzera)

Sullo stesso argomento