thumbnail Ciao,

Nostalgia canaglia per Lavezzi: "Bello tornare all'Olimpico, qui ho vinto la Coppa Italia. Napoli da scudetto? Non lo so, ma ha fatto grandissimi acquisti"

Il Pocho ha detto la sua anche sulla prova dell'Argentina, vittoriosa ieri sera contro l'Italia: "Non c'è dubbio che siamo una grande squadra, ma anche gli azzurri lo sono".

L'Argentina espugna l'Olimpico, Ezequiel Lavezzi si abbandona ai ricordi. L'ex attaccante del Napoli, ora al Psg, si è intrattenuto con i cronisti a fine gara nel 'ventre' dello stadio di Roma. Tanta nostalgia nelle sue parole e una convizione: l'Albiceleste (vittoriosa per 2-1 sull'Italia di Prandelli) può giocarsela con tutti.

"E' stato bello tornare qui, l'ultima gara col Napoli l'ho giocata proprio a Roma, dove ho vinto la Coppa Italia contro la Juventus. Se la mia ex squadra può vincere lo scudetto? Non lo so, bisogna rimanere tranquilli. Di certo la società ha fatto grandissimi acquisti, speriamo che possano dimostrare tutto il loro valore sul campo".

Quanto alla prova dell'Argentina: "Non c'è alcun dubbio che siamo una grande squadra, ma anche l'Italia lo è. Mancava Leo Messi, ma ci sono tanti altri grandi giocatori. Certo, uno come lui è sempre meglio averlo in squadra, ma ci siamo comportati bene".

Ultima battuta sul 'caso foto', dopo che il Pocho ha posato seduto sul trono papale, suscitando l'ira di molti: "Ma no, non c'è nessuna polemica. Ho fatto solo una foto, sono stato lì cinque secondi".

Sullo stesso argomento