thumbnail Ciao,

Il difensore biancoceleste ha parlato dal ritiro del prossimo campionato, ma prima del torneo ci sarà da affrontare la Supercoppa contro la Juventus: "In una gara secca...".

Dopo la Coppa Italia, la Champions League. La Lazio si prepara ad una nuova stagione, convinta di poter lottare ancora una volta per entrare nella massima competizione europea, sfuggita per tre anni consecutivi dopo un girone di ritorno sali e scendi.

A guidare la formazione biancoceleste ci sarà anche Giuseppe Biava, pronto alla terza annata capitolina: "Spero di dare una mano alla squadra, mi godo questo bel momento con la Lazio e cerco sempre di far meglio nonostante l'età" le sue parole dal ritiro di Auronzo.

Carichi duri in ritiro per afrontare al meglio la Juventus: "In Supercoppa sarà una partita difficilissima e solo alla fine vedremo se saremo stati bravi. In uno scontro diretto può succedere di tutto, se riusciamo a mettere in campo quello che abbiamo fatto l'anno scorso possiamo farcela".

Il pericolo numero sarà Carlitos Tevez: "E' un giocatore imprevedibile, può metterci in difficoltà ma anche Lorente può essere uh problema. Non è un problema di singoli da arginare ma di squadra. Quest'anno ci conosciamo meglio con mister Petkovic ed è tutto più facile. Lo scorso anno ci dovevamo ancora capire".

Non si può non parlare di calciomercato: "Ci siamo rinforzati a centrocampo e in difesa, abbiamo messo un puntello in ogni reparto. Le altre si sono rinforzate, vedi la Juve e la Fiorentina, ma si dovrà vedere sul campo. Si parte tutti alla pari, questo può essere l'anno buono per la Champions, sempre sfiorata".

Sullo stesso argomento