thumbnail Ciao,

L'attaccante arrivato dall'Athletic Bilbao ha colpito il tecnico per umiltà e spirito di sacrificio, con un Tevez 'intoccabile' il montenegrino rischia posto e... cessione.

I primi giorni di ritiro precampionato consegnano alla Juventus un Fernando Llorente in grande spolvero. L'attaccante spagnolo, arrivato a costo zero dall'Athletic Bilbao, ha già stregato Antonio Conte per qualità e applicazione e con un Tevez 'intoccabile' chi rischia grosso sembra essere Mirko Vucinic.

Attento negli allenamenti, umile e dedito al sacrificio oltre ad avere un buon senso del goal: tutte qualità che stanno convincendo l'allenatore salentino a puntare forte su Llorente, il quale sta convincendo tutti. "Fernando e Tevez mi hanno impressionato per la disponibilità e l’attenzione nell’imparare e ripetere i movimenti che abbiamo studiato in questi giorni", parole inequivocabili pronunciate da Conte che mettono in allerta Vucinic.

Soprattutto se si considera l'idea del tecnico di escludere l'impiego di un tridente formato dai due nuovi arrivi e dal montenegrino. Le gerarchie nel reparto offensivo, con l'escalation degli acquisti messi a segno da 'Madama', potrebbe ridurgli lo spazio nell'undici titolare e una cessione in estate non sarebbe più utopia.

Le uniche proposte concrete sono arrivate finora solo da Napoli e Zenit San Pietroburgo, soprattutto dai russi che mettono sul piatto una cifra che farebbe comodo eccome ai bianconeri e consentirebbe a Vucinic di ritrovare il suo 'mentore' ai tempi della Roma, Luciano Spalletti. Staremo a vedere.

Sullo stesso argomento