thumbnail Ciao,

L'attaccante dell'Under 21 promette una grande annata e svela le proprie preferenze tattiche: "Mi piace giocare più esterno, possibilmente a sinistra".

Dopo un primo anno di apprendistato, Lorenzo Insigne è pronto a sfondare con la maglia del Napoli. Per un napoletano doc come lui sarebbe una soddisfazione doppia. Ma 'Lorenzinho', da ragazzo umile, sa che non deve spingersi troppo oltre. Come nel caso del numero di maglia.

"La 10? Sarebbe un sogno per me, ma è giusto che rimanga associata al nome di un grande giocatore come Maradona. Io sono il 24, va bene così", le sue parole dal ritiro di Dimaro, dove ha partecipato ad un botta e risposta coi tifosi assieme a mister Benitez.

A proposito di posizione in campo, le idee sono altrettanto chiare: "Preferisco giocare esterno, possibilmente a sinistra, piuttosto che dietro la punta, anche se mi posso adattare pure a destra. Rivalità con Mertens? Non esiste, ci impegniamo entrambi per convincere l'allenatore".

L'obiettivo è migliorare lo score realizzativo: "Spero di segnare 15 goal", spiega l'azzurrino, grande fan di Del Piero: "E' lui il mio idolo, anche se so che a qualcuno non farà piacere". Il botto arriva alla fine: "Se andrei alla Juve col triplo dello stipendio? No, mai".

Sullo stesso argomento