thumbnail Ciao,

Il talento argentino, in campo per quarantacinque minuti contro la Rappresentativa della Valle d'Aosta, incanta il pubblico con colpi di tacco e rovesciata. Poi ecco il goal.

Doveva essere Tevez-show e Tevez-show è stato. Il talento argentino, appena planato sul pianeta Juventus, ha incantato il pubblico bianconero presente a Saint-Vincent con numeri di alta scuola, il tutto davanti ad una Rappresentativa della Valle d'Aosta è vero. Ma la classe non è acqua, anche in queste occasioni.

La condizione fisica è ancora approssimativa, lo scatto non quello dei tempi migliori, l'intesa con Llorente però sembra già molto buona, per non parlare della sopraffina tecnica messa in mostra dal dieci bianconero. Sponde di tacco, giocate di prima e addirittura un tentativo di rovesciata volante su preciso cross di Motta.

I tifosi hanno ammirato estasiati il nuovo idolo, sperando in un goal. Goal puntualmente arrivato proprio all'ultimo respiro del primo tempo, quando l'Apache ha piazzato un rasoterra di precisione dal limite dell'area avversaria. A quel punto anche l'arbitro ha deciso che poteva bastare così. La prima di Tevez alla Juventus è già da ricordare, i tifosi di Madama possono sognare

Sullo stesso argomento