thumbnail Ciao,

Il capitano giallorosso ha gelato tutti alla presentazione delle nuove divise ufficiali. Un annuncio che potrebbe anche essere ambiguo, dopo le tante voci sul suo rinnovo...

"Maglie Roma? Ne ho indossate tante, questa sarà l'ultima". Così Francesco Totti alla presentazione delle nuove divise giallorosse in vista della stagione 2013-14. Un annuncio di ritiro a fine stagione, si direbbe. O forse no, una semplice battuta, seppur di quelle che gelano l'uditorio.

Il giallo è servito in quel di Trigoria. La prima maglia per la prossima annata sarà senza sponsor tecnico, mentre dal prossimo anno, e per dieci anni, sarà la Nike a produrre l'intero materiale tecnico del club. E se appunto quella del Pupone fosse stata una battuta goliardica?

L'uscita di Totti è arrivata pochi minuti dopo l'inizio della presentazione delle divise, condotta dallo speaker dell'Olimpico. Nessun commento da parte dei presenti, evidentemente sorpresi dalle parole del capitano, che ha poi aggiunto conciliante: "Questa è la maglia della Roma, la squadra che amo e che ho sempre tifato".

Forse la sortita iniziale ha rappresentato una sorta di frecciata rivolta alla società, con cui non è ancora arrivato l'accordo sul rinnovo di contratto - in scadenza tra un anno - fino al 2016.

Un modo, magari, per far uscire allo scoperto la dirigenza americana e punzecchiarla per le tante incertezze evidenziate nella trattativa. E non solo su quella, a giudicare dalle poche operazioni di mercato fin qui portate avanti, dalla mancanza di pugno di ferro con alcuni tesserati non proprio irreprensibili (Osvaldo su tutti).

Tanto che il popolo romanista è ormai sul piede di guerra da mesi. Nel mirino tutti, dalla proprietà ai dirigenti passando per i giocatori. La nuova stagione, per la Roma, assomiglia tanto a quella vecchia...

Sullo stesso argomento