thumbnail Ciao,

Il calcio italiano a Jakarta è il più seguito dopo la Premier Legue. Ecco uno dei motivi che stanno spingendo Erick Thohir a comprare l'Inter e farla diventare come Real e United.

Se in Europa, ma soprattutto da noi in Italia non si fa altro che parlare dell'operazione Thohir-Inter, a Jakarta dove il magnate è uno degli uomini di spicco è ancora vietato anche farne accenno. Perfino sul 'Republik', testata giornalistica del gruppo editoriale Mahaka, di proprietà della famiglia Thohir, c'è la censura più assoluta.

A confermarlo alla 'Gazzetta dello sport' è Daniel Wewengkang, amministratore del gruppo e amico di infanzia del possibilie nuovo 'padrone' dell'Inter: "Di solito i nostri articoli su Erick riguardano lo sport, Washongton Dc, Philadelpia, Indonesia Warrior… Il resto no, per scelta editoriale. Qualcuno gli piace meno, ma accetta le critiche. Niente, però, sull’Inter: almeno finche l’affare non sarà chiuso. Quando leggo sulle altre testate notizie sulla trattativa, lo chiamo per chiedergli se possiamo scrivere anche noi. Ma dice di no. Spero saremo i primi ad avere la notizia, in caso".

A dir poco strano il comportamento di Thohir in patria. Al suo amico e dipendente non ha rivelato nulla, omaggiandolo solo di una foto sua e di Moratti nell'ultimo incontro, segretissimo, avvenuto qualche settimana fa: "Erick è una gran bella persona - continua Wewengkang - chiede sempre dei dipendenti. Quando qualcuno ha problemi familiari, o deve pagarsi cure mediche, ci pensa lui. Non abbandona nessuno. Mister Thohir organizza borse di studio sportive per i ragazzi più poveri di Giacarta, così da tenerli lontani dalla droga e dalle cattive amicizie".

Un filantropo amante dello sport, insomma. E' questo il Thohir che conoscono in patria. Ed è guardando l'effetto ed il business che colossi come Real Madrid e Manchester United creavano in Indonesia che a Thohir è balenata l'idea di far sua l'Inter.

"Qui il calcio italiano è famosissimo
- confessa il resposabile delle pagine sportive di Republik Abdullah Sammy - solo la Premier League è più seguita. In questo quartiere ci sono tre grandi club: a sud il Milan, a est l’Inter e a nord la Juventus. Io sono juventino, come mio padre. Noi tifosi ci riuniamo nei club per vedere le partite, poi ci ritroviamo tutti assieme quando gioca l’Italia: perché è la Nazionale di tutti". Business o passione? Qualsiasi cosa sia, Thohir ci ha visto lungo. L'Inter con lui tornerebbe a chiamarsi Internazionale.

Sullo stesso argomento