thumbnail Ciao,

Il centrocampista bianconero ha ottenuto un doppio riconoscimento dalla stampa sportiva ghanese. Alle sue spalle, nella top 3 dei calciatori, Andre Ayew e Clottey.

Bella soddisfazione per Kwadwo Asamoah. Il centrocampista della Juventus, smentendo il famoso detto, si è consacrato come 'profeta in patria'. La stampa sportiva del suo paese, infatti, lo ha eletto sportivo dell'anno nonchè miglior calciatore del 2012.

Un doppio riconoscimento importante per l'ex Udinese, che si è imposto, nella categoria calcio, sui colleghi Andre Ayew ed Emmanuel Clottey, classificatisi immediatamente alle sue spalle. Tra gli sportivi, invece, Asamoah ha avuto la meglio su Priscilla Okyere, capitano dell'Under 17 femminile, terza ai Mondiali di categoria.

Il jolly bianconero è stato riscattato al termine della stagione dalla Juventus, che ne ha rilevato l'intero cartellino dall'Udinese in cambio di 9 milioni di euro. Alla sua prima stagione a Torino, 'Asa', come viene soprannominato, ha collezionato 36 presenze complessive, condite da 3 reti.

Sullo stesso argomento