thumbnail Ciao,

Dopo le fiammate dei primi giorni, sull'ingresso dell'imprenditore asiatico nel club nerazzurro è sceso il silenzio, ma ora, dopo la chiusura del bilancio 2013, si farà sul serio.

Dopo le fiammate dei primi giorni, la trattativa fra il magnate indonesiano, Thohir, e il presidente dell'Inter, Massimo Moratti, sembra calato il silenzio.

In realtà i contatti fra il patron nerazzurro e l'imprenditore asiatico sono sempre continuati, e ora, dopo che domenica il club di Corso Vittorio Emanuele chiuderà ufficialmente il bilancio 2013, da lunedì prossimo l'affare entrerà nella fase calda.

Entro luglio infatti si saprà se l'operazione si concretizzerà oppure no. Restano al momento diversità di vedute. Moratti vorrebbe cedere da subito una quota di minoranza al magnate, che porterebbe denaro fresco nelle casse del club, che poi lo reinvestirebbe sul calciomercato.

Thohir, da parte sua, vorrebbe avere subito un ruolo decisionale, e per questo ambisce ad una quota più consistente di quote azionarie. La partita resta aperta, di sicuro si capirà se ci sono i margini per chiudere l'affare oppure se l'ingresso in società dell'uomo d'affari indonesiano resterà soltanto una suggestione esotica. I tifosi si augurano che alla fine a prevalere sia il bene dell'Inter.

Sullo stesso argomento