thumbnail Ciao,

I bianconeri potrebbero laurearsi campioni d'Italia nel match contro il Palermo il 5 maggio, lo stesso giorno in cui conquistarono nel 2001-02 il 25° titolo sorpassando l'Inter.

5 maggio 2002-5 maggio 2013. A volte la storia si ripete. La Juventus, ormai a un passo dal titolo, vuole chiudere i giochi domenica nel match casalingo contro il Palermo, per far esplodere la festa in una data al tempo stesso storica e simbolica per il club bianconero.

Il 5 maggio 2002, infatti, i bianconeri di Lippi conquistarono il 25° Scudetto superando l'Udinese in Friuli con i goal di Trezeguet e Del Piero e approfittando dell'incredibile crollo dei rivali dell'Inter nella gara di Roma contro la Lazio.

Un titolo rimasto storico per i bianconeri, soprattutto per la beffa consumata sui nerazzurri, vistisi superati a un passo dal traguardo. Una data memorabile, ricordata simbolicamente con il pianto di Ronaldo per il titolo sfumato in extremis, di cui tutti i bianconeri sognano di rinverdire i fasti domenica allo Stadium, in quella che rappresenta un'occasione unica per vivere un'emozione molto intensa per giocatori e tifosi.

"Il 5 maggio 2002 ero a vedere la partita, - ha raccontato Marchisio - per cui il 5 maggio è una data in cui ci farebbe piacere festeggiare". Ai bianconeri per dare il via alla festa basterà un punto contro i siciliani. Sarà però una festa sobria, perché la Lega premierà la vincitrice del campionato soltanto nell'ultimo match casalingo, dunque quello del prossimo 11 maggio contro il Cagliari.

Intanto la squadra, dopo due giorni di riposo, è tornata al lavoro agli ordini del tecnico Antonio Conte, per preparare al meglio la sfida che potrebbe regalare il bis tricolore in una data magica per i colori bianconeri, appunto il 5 maggio.

Nella giornata di oggi è previsto un doppio allenamento: al mattino alcuni componenti della rosa svolgeranno dei lavori specifici, al pomeriggio invece la squadra tornerà ad allenarsi a ranghi compatti agli ordini del tecnico salentino. A livello tattico Conte è intenzionato a riproporre contro il Palermo il 3-5-1-1. In campo dovrebbero esserci gli stessi 11 visti nel derby contro il Torino, con Marchisio trequartista, L'unico dubbio è quello fra Asamoah e Peluso per la corsia sinistra.

Sullo stesso argomento