thumbnail Ciao,

Ezequiel Munoz si è detto molto sollevato per il pareggio di Ilicic nei secondi finali del derby e crede che la salvezza del Palermo passi per i tre punti da fare contro l'Inter.

Ezequiel Munoz, tornato protagonista al Palermo dopo un anno in chiaroscuro, ha preso la parola in una settimana importantissima che vede i rosanero preparare la sfida interna all'Inter: il difensore argentino ritiene fondamentale non aver perso a Catania.

"Siamo molto felici di come sia andato a finire il derby. Non abbiamo vinto, però pareggiare negli ultimi secondi ci ha dato un'enorme carica in vista delle partite che dobbiamo ancora giocare. Perdere contro gli etnei sarebbe stato devastante per il morale".

"Adesso bisogna guardare avanti. I nerazzurri non stanno vivendo il migliore momento della loro storia, ma sottovalutarli sarebbe un errore folle visto che al momento saremmo retrocessi. L'importante è ottenere i tre punti, ma ricordo con enorme piacere il gol che segnai all'Inter in finale di Coppa Italia e mi piacerebbe molto replicare".

Il Palermo incontrerà un'Inter molto rimaneggiata e dovrà rinunciare solo a Mantovani e Dossena. L'occasione è ghiotta anche perchè fino all'ultima giornata (in casa contro il Parma) i siciliani affronteranno un calendario molto difficile e fare punti potrebbe rivelarsi un grosso problema.

Sullo stesso argomento