thumbnail Ciao,

Alla luce degli ultimi risultati anche Udinese e Catania vanno annoverate nel lotto delle candidate ad un posto in Europa: molto dipenderà dall'esito della finale di Coppa Italia.

Juventus vicinissima al secondo Scudetto consecutivo e dunque, come prima, qualificata alla fase ai gironi Champions direttamente. L'unica sicurezza relativa alle italiane in Europa nel 2013/2014, poi tanti dubbi. Se il Napoli pare destinato all'altro posto diretto per il massimo torneo europeo, il Milan deve difendere la qualificazione ai preliminari di Champions da Fiorentina e, forse, Lazio.

Per il resto, relativamente, all'Europa League, è lotta apertissima dagli stessi rossoneri terzi (a + 4 sui viola ma con lo svantaggio negli scontri diretti) fino al Catania nono. C'è una Coppa Italia di mezzo con cui far i conti per la qualificazione all'EL, con la formazione biancoceleste di Petkovic e una tra Roma e Inter a giocarsi l'ultimo atto.

La squadra vincitrice del torneo si qualificherà per l'Europa League dell'anno successivo con accesso diretto alla fase a gironi. Qualora quest'ultima fosse già qualificata alla Champions League subentrerebbe la finalista perdente (senza accesso diretto alla fase a gironi).

Nel caso in cui la vincitrice della Coppa Italia sia anche qualificata all'Europa League tramite campionato, non scatta il ripescaggio della finalista perdente, bensì della migliore esclusa dalla zona Europa League in campionato. Ed è per questo che, alla luce dei risultati delle ultime settimane, anche Udinese e Catania vanno annoverate tra le candidate ad un posto nelle Coppe, piazzamento che potrebbe essere liberato dalla Tim Cup.

ANCHE IL 6° POSTO PUO VALERE L'EUROPA LEAGUE
        PT V P S GF GS
3. Milan 59 17 8 7 56 35
4. Fiorentina 55 16 7 9 58 39
5. Lazio* 51 15 6 10 40 37
? 6. Roma 51 15 6 11 63 53
  7. Inter 50 15 5 12 50 45
  8. Udinese 48 12 12 8 44 39
  9. Catania 47 13 8 11 40 38
*una partita in meno

Per anni snobbata e solo ultimamente riscoperta, la Coppa Italia diventa fondamentale non solo per aggiungere un trofeo nella bacheca di biancocelesti, nerazzurri o giallorossi, ma anche perchè, come spiegato, permetterebbe di accedere alla fase a gironi di Europa League senza passare dal campionato.

Se il campionato dovesse finire oggi, anche prima dell'incontro tra Lazio e Juventus, Madama e il Napoli sarebbero qualificate direttamente alla Champions League, il Milan dovrebbe passare dalla fase preliminare, mentre in Europa League finirebbero la Fiorentina quarta e la stessa Aquila, quinta (in vantaggio negli scontri diretti con la Roma).

Se la finale di Coppa Italia si giocasse domani, sempre considerando la nostra ipotesi di un campionato chiuso oggi, e vincesse la Lazio, nè Roma, nè Inter (possibili finaliste) andrebbero in Europa League in quanto tali, ma bensì ci andrebbe la Roma da sesta forza del campionato.

Insomma, tante possibilità ancora aperte. Prima di conoscere la seconda finalista di Coppa e il conseguente risultato, c'è solo una certezza: nessuno può stare al sicuro lassù, dal Milan fino al Catania sono tutte in corsa per un posto in Europa League, che potrebbe saltare per una serie di meccanismi e piazzamenti.

Sullo stesso argomento