thumbnail Ciao,

L'attaccante rossonero è stato ammonito nel secondo tempo della sfida contro la Fiorentina di domenica. Decisive le parole nei confronti di Doveri a fine gara.

E' arrivata la decisione del giudice sportivo Giampaolo Tosel in seguito all'ammonizione di Mario Balotelli nel match di domenica tra Fiorentina e Milan, terminato sul 2-2. Poteva essere una sola giornata di stop, ma le espressioni all'arbitro di porta nel finale hanno aggravato la sua posizione.

Non solo un turno, dunque, ben tre quelli che l'attaccante rossonero dovrà saltare "per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quarta sanzione); per avere inoltre, al termine della gara, nel recinto di giuoco,rivolto ad un Arbitro addizionale un'espressione ingiuriosa".

Questa la spiegazione riportata dalla Lega in seguito alla decisione. Ora come ora l'ex Manchester City non solo salterebbe Napoli, come ovvio, in seguito al giallo, ma bensì anche Juventus e Catania. "A.C, Milan comunica che farà ricorso avverso alla squalifica inflitta a Mario Balotelli" la comunicazione rossonera a riguardo.

Dopo il 2-2 del Franchi Balotelli si è trovato a discutere con il portiere viola Viviano (anche se lo stesso estremo difensore ha smentito tutto a fine gara), Doveri, arbitro addizionale, ha osservato la scena, con il fischietto invitato a "farsi i c... suoi".

Da qui l'inserimento di tale accaduto nel referto dell'arbitro Tagliavento e la squalifica di tre turni da parte di Tosel. L'uomo più dei rossoneri fuori nel momento clou della stagione, ora si attende la decisione da parte del giudice dopo il ricorso.

Sullo stesso argomento