thumbnail Ciao,

In coda vittoria fondamentale per il Palermo, che torna a sperare; in parità lo scontro salvezza tra Genoa e Siena. Terminano a reti inviolate Atalanta-Sampdoria e Udinese-Bologna.

La Juventus si 'vendica' contro l'Inter nel Derby d'Italia, brusco stop per Roma e Fiorentina, ne approfitta la Lazio, che batte il Catania e si porta al 5° posto in solitaria: questi i verdetti della 30ª giornata di Serie A. Un turno importante anche per la zona-salvezza: finisce in parità lo scontro diretto tra Genoa e Siena, torna a sperare il Palermo trascinato da Ilicic e Miccoli, chance ridotte al minimo per il Pescara, travolto dal Parma.

Spettacolare il match di San Siro: ad aprire le danze al 3' è il goal di Fabio Quagliarella, che permette alla Juventus di chiudere in vantaggio la prima frazione. Al 54' il pareggio dei nerazzurri: ripartenza portata avanti da Kovacic e Cassano, tra le maglie bianconere si inserisce Palacio che non sbaglia a tu per tu con Buffon. Cinque minuti dopo la Juve torna in vantaggio: Quagliarella tiene viva una palla difficilissima, assist per Matri che anticipa il difensore e trafigge Handanovic. Finale incandescente, espulso Cambiasso per un fallaccio su Giovinco.

La grande sorpresa di giornata è la sconfitta della Roma, travolta 2-0 dal Palermo: gara decisa già nel primo tempo in virtù delle reti di Ilicic e Miccoli. Nella ripresa entra Osvaldo che si fa ammonire: un giallo pesante, l'attaccante era diffidato e salterà il derby. Male anche la Fiorentina, che a Is Arenas cade sotto i colpi di Pinilla, autore di una doppietta (il secondo goal su rigore). A nulla serve la rete di Cuadrado, che fissa il punteggio sul 2-1.

La Lazio vince in rimonta sul Catania. Gara sbloccata al 50': azione confusa, Marchetti viene sorpreso da Izco, dopo un rimpallo piuttosto fortunoso su un intervento in scivolata di Radu. Altrettanto fortunato il pareggio dei biancocelesti, con l'autorete di Legrottaglie nel tentativo di anticipare Kozak. All'81 la Lazio ribalta il risultato: fallo di Bellusci, rigore solare trasformato con freddezza da Candreva.

A Marassi botta e risposta tra Genoa e Siena: Marco Borriello sblocca il risultato su punizione, complice però una deviazione che spiazza Pegolo; il pareggio nel finale di tempo, in mischia, della rivelazione Emeghara. Nella ripresa il Siena completa la rimonta: fallo di Bovo su Sestu, calcio di rigore trasformato da Rosina. Il Grifone però non molla e trova il pareggio con Jankovic.

Il Parma travolge al 'Tardini' il Pescara. Gialloblù in vantaggio al 18' grazie ad un colpo di testa di Benalouane; il raddoppio, di sinistro sugli sviluppi di un corner, è di un altro difensore, Paletta. Al 65' il capolavoro di Amauri: controllo col petto e rovesciata spettacolare dell'italo-brasiliano, che raggiunge la doppia cifra in campionato.

A reti inviolate Atalanta-Sampdoria e Udinese-Bologna: da registare al 66' la clamorosa chance sprecata dai friulani, con Di Natale che dal dischetto si fa ipnotizzare da Curci.

III 30ª GIORNATA SERIE A
CLASSIFICA - CALENDARIO
Sabato, ore 15.00
Atalanta-Sampdoria 0-0
Sabato, ore 15.00
Cagliari-Fiorentina 2-1
11' Pinilla (C), 39' Pinilla rig. (C), 73' Cuadrado (F)
Sabato, ore 15.00
Genoa-Siena 2-2
6' Borriello (G), 44' Emeghara (S), 52' Rosina (S), 72' Jankovic (G)
Sabato, ore 15.00
Inter-Juventus 1-2
3' Quagliarella (J), 54' Palacio (I), 60' Matri (J)
Sabato, ore 15.00
Lazio-Catania 2-1
50' Izco (C), 79' Legrottaglie aut. (L), 81' Candreva, rig. (L)
Sabato, ore 15.00
Palermo-Roma 2-0
21' Ilicic, 35' Miccoli
Sabato, ore 15.00
Parma-Pescara 3-0
18' Benalouane, 52' Paletta, 65' Amauri
Sabato, ore 15.00
Udinese-Bologna 0-0
Sabato, ore 18.30
Chievo-Milan 0-1
25' Montolivo (M)
Sabato, ore 21.00
Torino-Napoli 3-5
10' Dzemaili (N), 30' Barreto (T), 47' Dzemaili (N), 75' Jonathas rig. (T), 78' Meggiorini (T),
80' Dzemaili (N), 84' Cavani (N), 90' Cavani (M)

Sullo stesso argomento