thumbnail Ciao,

Nessun Mourinho-bis all'Inter, parola di Moratti: "Non ci sono le condizioni per il suo ritorno. Penso di confermare Stramaccioni"

Dopo le numerose voci che vorrebbero un ritorno del tecnico portoghese sulla panchina nerazzurra, il patron Moratti rivela di aver avuto un contatto con lo 'Special One'.

Nelle ultime settimane sono sempre più ricorrenti le voci che vorrebbero un ritorno di Josè Mourinho sulla panchina dell'Inter per la prossima stagione. In questo senso un piccolo indizio è stato svelato: il presidente Massimo Moratti ha infatti rivelato di aver parlato con l'allenatore portoghese tramite sms.

Intervistato dopo il consiglio d'amministrazione tenutosi in giornata, il patron ha dichiarato di aver sentito lo 'Special One', parole che fanno sognare i tifosi nerazzurri: "Con Mourinho ho scambiato soltanto degli sms di cortesia. Di certo, la sua lealtà e il suo amore per l'Inter fanno piacere".

Ma Moratti frena poi sul possibile ritorno del tecnico portoghese, nonostante i primi contatti tra le due parti: "Non ci sono le condizioni per il suo ritorno qui all'Inter, non l'ho sentito a proposito di un eventuale progetto. Se Stramaccioni verrà confermato? Penso di si...".

Una battuta anche su Mario Balotelli, letteralmente esploso con la maglia dei cugini rossoneri e vero punto fermo della nazionale azzurra: "Nutro grande stima per il giocatore. Sapevamo che non lo avremmo comunque ripreso".

Intanto sabato arriva la Juventus, un test importante per la squadra e per il tecnico: "Ottenere i tre punti è importante, anche se affrontiamo i più forti del campionato. L'allenatore sta facendo una nuova esperienza che sta dando dei risultati positivi ma non è in questa gara che si giudica il suo lavoro. Penso di riconfermarlo".

Sullo stesso argomento