thumbnail Ciao,

Il tecnico degli abruzzesi vorrebbe ripetere le geste di un altro giovane allenatore: "La speranza è quella di avere in futuro le emozioni che ha avuto Stramaccioni".

A volte basta poco per essere felici. Sembra il caso di Christian Bucchi, tecnico del Pescara, che nonostante la stagione tutt'altro positiva si dichiara per l'appunto felice per essere sulla panchina abruzzese.

Dai microfoni di Sky Sport ha parlato del futuro dei biancazzurri. E non solo: "La sosta ci serviva, dovevamo mettere benzina nelle gambe e recuperare giocatori importanti. Qualcuno l'abbiamo recuperato, abbiamo però perso altri per le Nazionali. L'entusiasmo deve essere alla base di ognuno di noi: io ho un'occasione unica, voglio giocarmela".

Sul suo futuro, invece, chiosa: "Sono contento, comunque, d'essere qui. Per me è come essere nella squadra più forte del mondo, la speranza è quella di avere in futuro le emozioni che ha avuto Stramaccioni".

Infine sulla difficile impresa che aspetta gli abruzzesi relegati in ultima pozione insieme al Palermo conclude: "La salvezza? Sarebbe meglio se Genoa e Siena pareggiassero: avessimo vinto col Chievo, saremmo stati a 2 punti dal Grifone".

Sullo stesso argomento