thumbnail Ciao,

Il mastino francese esalta i due giovani talenti rossoneri e si sofferma sull'ottimo momento vissuto dal Milan in campionato: "Dobbiamo vincerle tutte senza guardare alle altre".

Barcellona è alle spalle, il Milan ha ripreso il suo volo già contro il Palermo prima della pausa per le Nazionali. Ora i quindici giorni di stop stanno consentendo ai rossoneri di ricaricare definitivamente le pile in vista della volata finale, con obiettivo secondo posto.

Mathieu Flamini, intervistato da 'Sky Sport', si è così soffermato sul momento del Diavolo, esaltando i due giovani talenti che più si stanno mettendo in mostra durante questo scorcio di stagione: "De Sciglio sta facendo molto bene, è un ragazzo semplice e discreto e questa cosa mi fa piacere. Lo reputo già un giocatore pronto e secondo me è il giovane che ha fatto meglio in questa stagione e che mi ha stupito di più".

Quindi il francese esalta Balotelli, autentico 'crack' del mercato di gennaio, sottolineando: "Mario ha dimostrato nelle ultime partite di essere una punta moderna, in grado non solo di segnare, ma anche di giocare per la squadra e di farlo con grandissima tecnica e molta qualità".

Sul finale di stagione che attende i rossoneri, il transalpino suona la carica: "Dobbiamo fare il massimo per vincere tutte le partite, guardare le altre non è positivo, dobbiamo andare in campo e dare tutto, se vinciamo tutte le partite siamo in Champions. Raggiungere la Juve in vetta? È difficile, siamo troppo in ritardo, ma nel calcio tutto è possibile".

Sullo stesso argomento