thumbnail Ciao,

Il capitano dell'Italia campione del Mondo a Berlino nel 2006 organizzerà una partita di addio a Napoli: "Interpellerò le istituzioni e il Napoli per la riuscita dell'evento".

Contrariamente alle sue intenzioni iniziali, il capitano dell'Italia campione del Mondo a Berlino nel 2006, Fabio Cannavaro, organizzerà il prossimo maggio al San Paolo di Napoli, la sua città, una partita per dire addio al calcio.

A spingerlo a prendere questa decisione una nobile ragione, come lui stesso ha spiegato ai microfoni dell'agenzia 'Ansa'. "La Città della Scienza è bruciata - ha affermato - e giocherò per ricostruirla. Non pensavo di fare un evento per dare il mio addio al calcio giocato ma l'incendio del 4 marzo ha cambiato le cose".

"Ci sarà una partita al San Paolo - ha annunciato ancora Cannavaro - una sera del mese di maggio con tanti amici che hanno giocano con me e contro di me".

Nelle idee di Cannavaro quella del suo addio al calcio dovrà essere una grande serata, e l'ex difensore spera che tutto vada per il meglio e che possano essere raccolti i fondi per ricostruire la Città della Scienza a Bagnoli.

"Nei prossimi giorni interpellerò le istituzioni e il Napoli Calcio per avere la loro indispensabile collaborazione alla riuscita dell'evento
. - ha dichiarato Cannavaro - Ho il desiderio ed il dovere di fare tutto quanto mi è possibile per contribuire a ricostruire la Città della Scienza!".

Poi, intervenuto successivamente ai microfoni di 'Sky Sport24', Fabio Cannavaro ha aggiunto: "Cercherò di coinvolgere il presidente De Laurentiis per devolvere l'incasso alla Città della Scienza. Spero che la gente capisca dell'evento. Per la data si parla del 13 o del 21 maggio, ma dobbiamo decidere ancora visti gli impegni della Nazionale e il finale di campionato".

Sullo stesso argomento