thumbnail Ciao,

Il tecnico nerazzurro vuole dare continuità alla vittoria di Siena ma non considera spacciata la formazione abruzzese: "Faranno la loro gara, in attacco sono molto pericolosi".

Stefano Colantuono, tecnico dell'Atalanta predica prudenza e non si fida del Pescara. Nonostante gli abruzzesi siano in serie negativa da tre giornate. Questo in sintesi il pensiero dell'allenatore nerazzurro che ha presentato la partita in programma all’'Atleti Azzurri d’Italia' nel lunch match domenicale.

"Non sarà una partita decisiva – ha esordito il tecnico degli orobici - visto che dopo di questa ne avremo ancora altre molto importanti. Non dobbiamo pensare che sia una gara facile quella contro il Pescara, ci vuole lo stesso atteggiamento visto a Siena”.

Sull’avversario aggiunge: “Mi aspetto una gara di sacrificio da parte degli avversari, hanno cambiato allenatore in settimana quindi non posso sapere come scenderanno in campo. Ma comunque è una squadra che merita rispetto, nel reparto offensivo sono molto pericolosi”.

Infine sull'undici che manderà in campo conclude: “Cigarini non ha ancora pienamente recuperato, è in dubbio per domani. Poi lasciamo tranquillo Bonaventura, deve continuare a giocare come ha sempre fatto. In attacco confermerò il tandem a due, si sta rilevando un sistema molto efficace”.

Sullo stesso argomento