thumbnail Ciao,

Il terzino di Allegri si è visto sventolare il secondo cartellino giallo per reazione dopo un fallo durissimo di Bovo che ha scatenato l'ira dell'ex Chievo.

Negli ultimi venti minuti di gioco, stanco e senza più forza di attaccare, il Milan ha difeso con le unghie e con i denti il 2-0 maturato grazie alle reti di Giampaolo Pazzini e Supermario Balotelli: inferiorità numerica al 66' per esulsione di Kevin Constant.

Il terzino ex Chievo, benissimo sulla fascia sinistra, è andato su tutte le furie dopo un fallo di Bovo. Intervento da cartellino arancione per il genoano, Constant non ci ha visto più, faccia a faccia con il difensore e doppia ammonizione per lui.

Solito saloon in campo, giocatore di Allegri allontanato dal campo a forza e dopo pochi minuti. Il rosso nei suoi confronti ha cambiato la gara, con Abbiati super a dire di no alle innumerevoli conclusioni di Borriello, Jorquera e compagnia.

"Ho sbagliato sta sera (ieri, ndr), Chiedo scusa a la squadra, non posso prendere un rosso in questa maniera... Scusate" ha scritto il classe 1987 di Fréjus sul proprilo profilo Twitter. Ora, oltre alla squalifica per la prossima gara, rischia anche uno stop più lungo.



Sullo stesso argomento