thumbnail Ciao,

Il 25 aprile del 2010, l'ex centravanti della Sampdoria siglò la doppietta che pose fine ai sogni tricolori della squadra in cui militavano un paio di suoi amici...

Quella data e quella doppietta i tifosi della Roma - ma anche quelli dell'Inter, che se ne giovarono festeggiando poi lo storico 'Triplete' - non la dimenticheranno mai.

Le due reti con cui Giampaolo Pazzini zittì l'Olimpico in quel 25 aprile del 2010 sono una ferita lacerante per il popolo giallorosso, visto che di fatto consegnarono lo Scudetto agli uomini di Mourinho, che sembravano ormai definitivamente sorpassati.

Allora il 'Pazzo' era il bomberissimo della Sampdoria e neanche lui può dimenticare quei momenti. Adesso, a distanza di quasi tre anni, l'attuale attaccante del Milan quasi chiede scusa alla Lupa per l'indicibile dolore infertole...

"Mi sento un po' in colpa per aver bloccato la volata scudetto della Roma - le parole riportate dal 'Corriere dello Sport' - Anche perchè in quella squadra giocavano De Rossi e Toni, che erano miei amici di Nazionale. Purtroppo però anche per noi la partita era importante, ci lanciò verso la Champions".

"Ricordo uno stadio in festa - conclude Pazzini - Se la Roma avesse vinto, avrebbe sicuramente vinto anche il campionato...".

Sullo stesso argomento