thumbnail Ciao,

Il bilancio del club torinese ha fatto registrare un utile di oltre 11 milioni. Per l'esercizio 2012-13 si prevede così un risultato negativo ma in miglioramento.

Notizie positive per la Juventus sotto il profilo economico. Il club bianconero ha infatti reso noto con un comunicato ufficiale che ha chiuso il primo semestre dell'esercizio 2012-13 con il segno più, registrando un utile di 11,3 milioni.

Il risultato evidenzia una variazione positiva di 45,9 milioni rispetto alla perdita di 34,6 dell'analogo periodo dell'esercizio precedente. Questo significa che Madama chiuderà sì l'esercizio 2012-13 in negativo, ma in netto miglioramento rispetto all'esercizio dell'anno scorso.

A fronte infatti degli effetti economici negativi (ammortamenti e retribuzioni) derivanti dal processo di rinnovamento della rosa di prima squadra, la società beneficia dei ricavi della Champions League e di un altro moderato incremento dei ricavi da stadio e da diritti televisivi.

Il trend economico positivo dei bianconeri è legato all'incremento di 64 milioni dei ricavi complessivi (+74,9 per cento), di cui 42 provengono dai diritti tv della Champions, al contenuto aumento dei costi operativi (pari a 10,6 milioni, +11,6 rispetto allo stesso semestre dell'esercizio precedente) e da altre variazioni nette negative per 7 milioni e mezzo.

Fra queste ultime si registrano i maggiori ammortamenti per diritti giocatori (1,1), i maggiori accantonamenti netti (3,6 mln), i maggiori oneri finanziari netti (1,4 mln) e i minori ammortamenti da altre immobilizzazioni. 

Si registra anche un aumento di 51,2 milioni del capitale investito, il quale aumento proviene dalla campagna trasferimenti, e delle plusvalenze per 8,2 mln.


Sullo stesso argomento