thumbnail Ciao,

Il difensore biancoceleste: "Dobbiamo pensare al Milan. Non sarà facile, loro stanno facendo bene e gli scontri diretti sono importanti".

"Se vinciamo non solo difendiamo la terza piazza, possiamo anche puntare al secondo posto". Stefan Radu è convinto che la sfida in programma sabato sera a San Siro contro il Milan potrà dire qual è la vera dimensione della Lazio, che sta lottando per le posizioni che valgono la partecipazione alla prossima Champions.

Quella contro i rossoneri sarà una sfida molto delicata, visto che il Diavolo punta al sorpasso sui biancocelesti: "Non sarà una gara facile - ha dichiarato il terzino rumeno nell'intervista concessa a 'Sky Sport' - loro stanno facendo bene e gli scontri diretti sono importanti. Chi vorrei togliergli? Beh quelli davanti...

La Lazio però è reduce da buone prestazioni: "Nelle ultime due partite siamo tornati ai nostri livelli, il gioco è in crescita e il gruppo è sulla buona strada. Il mio goal? L'importante è vincere, siamo una famiglia ed un gruppo straordinario, non è importante chi segna".

Ai microfoni di 'Lazio Style Radio' il difensore ha commentato la sentenza dell'Uefa: "E' un peccato, in casa abbiamo fatto tante partite buone grazie ai nostri tifosi, sono loro che ci danno la carica, molte volte ci hanno aiutato a conquistare le nostre vittorie. Se la decisione rimarrà questa sarà molto brutto".

Sullo stesso argomento