thumbnail Ciao,

La Sampdoria continua nel nome dei Garrone: Edoardo succede al compianto papà alla presidenza del club. Rossi verso il rinnovo: "Aspettiamo la salvezza"

Il Cda odierno della società blucerchiata ha ratificato la successione per linea naturale. Ora il club è pronto a costruire un nuovo ciclo blindando i suoi giovani migliori.

Come era abbondantemente nelle previsioni, la successione alla presidenza della Sampdoria è avvenuta in maniera naturale, all'interno della linea ereditaria familiare.

Nella mattinata di giovedì, infatti, "il Consiglio di Amministrazione della società ha nominato Edoardo Garrone quale Presidente dell'U.C. Sampdoria S.p.a, il sedicesimo della sua storia", come comunicato dal club.

Una nomina che arriva in un momento favorevole per la squadra genovese, letteralmente rigenerata dalla 'cura Delio Rossi'. E secondo i rumors che arrivano da Corte Lambruschini, il rinnovo del tecnico romagnolo sarà probabilmente il primo atto ufficiale della nuova presidenza.

Garrone, nelle prime dichiarazioni da presidente, lo ha confermato: "La prima cosa che avrei voluto fare da presidente era annunciare Delio Rossi come nostro allenatore per il futuro, ma non posso ancora farlo semplicemente per cabala. A dicembre si era deciso di fare un accordo fino a giugno e l'altro pezzo dell'intesa diceva che avremmo prolungato il contratto quando avremmo avuto la certezza della salvezza. Oggi ci siamo visti e lui mi ha detto: 'presidente per cabala aspettiamo'. Ci vedremo tra qualche punto in piu' in classifica e prolungheremo il nostro rapporto".

Il futuro di Rossi non sembra dunque in dubbio: "C'è soddisfazione reciproca, per me Delio Rossi è come un allenatore che non nomino, ma che so essere piaciuto di più a mio papà perchè è un uomo vero. Anche Rossi è un uomo vero, con le sue ruvidità, e mi piace sia per la dedizione sia perchè è un maestro di calcio".

Tra le priorità di Garrone anche quella di blindare i giocatori più rappresentativi. I nomi di Krsticic e Obiang, due pilastri dell'attuale mediana blucerchiata, sono quelli in cima alla lista, essendo sicuramente più agevoli di quelli di Poli e Icardi. Non sarà invece riscattato, appare ormai sicuro, l'argentino Maxi Lopez, del tutto fuori dal progetto tecnico di Rossi, come evidenziato dalle sue ultime scelte.

Sullo stesso argomento