thumbnail Ciao,

Il portiere assicura che la squadra darà il massimo per continuare a coltivare il sogno europeo. Grazie alla vittoria contro il Parma il quinto posto dista solo due punti.

La sfida che andrà in scena nel prossimo weekend allo stadio Massimino tra Catania ed Inter assume sempre più i contorni di un vero e proprio scontro per l'Europa League. Infatti, grazie alla vittoria ottenuta sul campo del Parma dagli uomini di Maran, la distanza tra le due squadre in classifica si è ridotta a due sole lunghezze.

A presentare il match è il portiere degli etnei Mariano Andujar che, nonostante il grande percorso fin qui compiuto dalla sua squadra, resta con i piedi ben piantati per terra: "Quella con l'Inter sarà una sfida importante ma non decisiva per noi. Siamo contenti di avere la possibilità di giocare una partita di questo livello contro una squadra come quella nerazzurra".

"Abbiamo lavorato tanto per arrivare a questo punto, nessuno si aspettava un campionato del genere: sapevamo di poter fare bene, ma non così tanto - ha proseguito l'argentino - La nostra è stata una crescita importante e graduale. Il nuovo centro sportivo, poi, è un segnale forte, vuol dire che il Catania è pronto per traguardi importanti".

Intanto il club siciliano ha ultimato l'iter per il tesseramento dell'attaccante albanese Edgar Cani, che ha risolto unilateralmente il proprio rapporto professionale con il Polonia Varsavia e che, quindi, è a disposizione del tecnico rossazzurro. Il 23enne, legato al Catania da un contratto triennale, ha militato in passato nelle fila di Pescara e Palermo.

Sullo stesso argomento