thumbnail Ciao,

L'argentino e l'ex bomber azzurro si sono incrociati per caso allo scalo romano dando vita ad un piacevole 'revival', intanto Diego lascia l'Italia con in dote la mozzarella.

Piacevole 'revival' degli anni di quel Napoli 'scudettato' nella Capitale. Diego Armando Maradona e Bruno Giordano, due terzi del tridente che ha fatto sognare i tifosi azzurri, si sono incrociati per caso all'aereoporto di Fiumicino scambiandosi calorosi saluti in memoria dei tempi che furono.

Il 'Pibe de Oro', pronto a imbarcarsi per Dubai dopo la 'due giorni' italiana in cui è tornato nella 'sua' Napoli, ha incontrato l'ex bomber dei partenopei che insieme ad Antonio Careca e l'argentino componeva un tris offensivo in grado di regalare momenti di gran calcio alla piazza napoletana.

Maradona, come ricordo del breve soggiorno nel Bel Paese, ha portato in dote con sè una scatola di mozzarella di bufala e al momento del check-in si è fermato per firmare autografi e farsi scattare foto insieme ai tanti tifosi che lo acclamavano.

Quelli che però sognavano di vederlo venerdì al San Paolo rischiano di rimanere delusi: "Non so se tornerò per Napoli-Juve", ha dichiarato in serata l'argentino, poco prima della partenza da Fiumicino. Il big-match di Fuorigrotta potrebbe perdere l'ospite più atteso.

Sullo stesso argomento