thumbnail Ciao,

Bologna vincente con merito, ma Pioli non si gasa nemmeno un po': "Il traguardo è ancora lontano, pensiamo al Cagliari"

Il tecnico rossoblù ha speso comunque parole di grande elogio per i suoi, ed in particolare per Diamanti ("Trascinatore") e la rivelazione Christodoulopoulos: "Ha un bel tiro".

Il Bologna batte la Fiorentina grazie ad una grande rimonta, materializzatasi nella ripresa, ma Stefano Pioli non se la sente di gioire. Per il tecnico rossoblù la missione-salvezza non è ancora raggiunta, per cui testa bassa e pedalare.

"Dobbiamo dimenticare in fretta questa bella e importante vittoria, ci aspetta domenica una partita difficile, arriva una squadra (il Cagliari, ndr) che ha grande qualità, ha giocatori di valore, ha organizzazione di gioco".

Sarebbe sbagliato però non complimentarsi con i suoi per quanto fatto vedere stasera: "Vittoria importante, abbiamo fatto una prestazione importantissima contro una grande squadra. Ma dobbiamo insistere, il traguardo è ancora lontano".

Nella prima parte di gara non si è visto un bel Bologna ("Il nostro inizio è stato difficile, seguivamo troppo i loro movimenti"), a differenza della ripresa: "Ho detto ai miei che nelle difficoltà si vedono i grandi calciatori e soprattutto i grandi uomini. La risposta è stata questa, sotto il profilo del temperamento ci abbiamo messo tutto. E Diamanti è stato il trascinatore".

La sorpresa, invece, è stata Lazaros Christodoulopoulos, l'autore del 2-1 finale: "Può giocare come Alino in tutti i ruoli d'attacco, è veloce e ha un bel tiro. Fortuna che stavolta l'ha fatto vedere".

Sullo stesso argomento