thumbnail Ciao,

Bergessio spera in una qualificazione europea: "Daremo il massimo in campo, fino all'ottavo posto tutte possono giocarsi l'accesso in Europa".

Con i suoi 42 punti in classifica, il Catania non solo ha raggiunto con larghissimo anticipo la salvezza, ma ha dimostrato di poter dare l'assalto alle zone che valgono una qualificazione Europea. Gli etnei sono ad un passo da Milan ed Inter e ad appena cinque punti dal terzo posto.

Proprio l'Inter sarà l'avversaria del Catania domenica prossima al Massimino e Gonzalo Bergessio, uno dei leader della formazione di Maran, ha invogliato i suoi compagni a vedere questa gara come uno scontro diretto: "Ormai dobbiamo far nostra questo tipo di mentalità. Sarà uno scontro diretto che giocheremo in uno stadio pieno e con una tifoseria che ci supporterà".

L'attaccante argentino ha grande rispetto per i nerazzurri: "Affronteremo sicuramente una grande squadra, servirà massima concentrazione dal primo all'ultimo minuto o per noi sarà impossibile fare risultato pieno. Daremo il massimo in campo, fino all'ottavo posto tutte possono giocarsi l'accesso in Europa".

Bergessio è alla ricerca di quel goal che manca da un po': "Spero di tornare presto a segnare, è una cosa importante per me. Io lavoro sempre per migliorare, la cosa che mi preme di più è però aiutare il Catania".

Sullo stesso argomento