thumbnail Ciao,

Il gioiellino francese guadagna già 1 milione più bonus, ma il suo procuratore Raiola è atteso a Torino per trattare il rinnovo e, perchè no, raddoppiare l'ingaggio.

Come tutti sanno il panda è una specie protetta dal WWF. La Juventus se ne sta coccolando uno nella riserva di Vinovo: si chiama Paul Pogba, ed ha fatto già innamorare tutti i tifosi bianconeri. Il francese si è meritato tale soprannome dopo che ieri si è presentato in allenamento indossando una felpa con tanto di orecchie nere.

La Vecchia Signora ha quindi capito che deve proteggere, blindare il suo panda. Proprio per questo incontrerà presto Mino Raiola per discutere il prolungamento del gioiellino ex United. Il buon Mino si sta già sfregando le mani pensando ad un ritocchino sull'ingaggio, che verrà probabilmente raddoppiato rispetto al milione all'anno più bonus che Pogba attualmente percepisce.

Il tutto per assicurare al francesino un lungo futuro in maglia bianconera, allontanando così le sirene degli altri top club europei. "Pogba ha un talento cristallino, difficile trovarne in giro come lui, tutto l’ambiente della Juventus lo sta aiutando a crescere e non ci sono segnali di un addio a fine stagione", ha assicurato Raiola nel corso di un suo intervento a 'GrParlamento'.

Intanto il suo talento continua a crescere partita dopo partita. Conte lo ha ben disciplinato mentalmente e tatticamente. Bastone e canna di bambù hanno funzionato. D'altronde il bianconero è il colore del panda. E Pogba non vorrà essere da meno.

Sullo stesso argomento