thumbnail Ciao,

La situazione del Pescara si fa complicatissima, Bergodi però non ha perso la speranza: “La corsa salvezza è ancora aperta”

Il tecnico del Pescara non ha nulla da rimproverare ai suoi ragazzi: "Abbiamo fatto una bella gara secondo me, poi siamo calati dopo il goal di Radu".

Il Pescara cade all'Olimpico contro la Lazio e vede farsi più complicata la sua situazione di classifica. La compagine abruzzese infatti, resta al penultimo posto a -5 dalle posizioni che valgono la salvezza.

Cristiano Bergodi, intervistato a fine gara ai microfoni di Sky, ha così commentato le voci di un suo possibile esonero: "Fuori dallo spogliatoio ho visto il presidente me, tranne che con i ragazzi non ho parlato con nessuno".

Il tecnico del Pescara non ha nulla da rimproverare ai suoi ragazzi: "Abbiamo fatto una bella gara secondo me, poi siamo calati dopo il goal di Radu. Ripartiamo bene ma facciamo fatica negli ultimi metri, non dimentichiamoci però che giocavamo contro una squadra forte come la Lazio. L'accoglienza che mi ha riservato l'Olimpico? Ringrazio tutti ma devo pensare al Pescara".

Bergodi crede ancora nella salvezza: "Devo provare a tirar fuori qualcosa in pù da questi ragazzi, quella per la salvezza è una corsa ancora aperta. Kroldrup? Lo stiamo valutando, la prossima settimana prenderemo una decisione".

Il Pescara era partito bene nel 2013, ora sembra in fase calante: "A Firenze vincemmo anche con fortuna, dal punto di vista psicologico fatichiamo quando andiamo sotto. Forse ci serviva qualche rinforzo in più a gennaio, è stato però fatto il possibile".

Sullo stesso argomento