thumbnail Ciao,

"La squadra ha giocato con grande carattere - dice il patron nerazzurro dopo il derby - Stramaccioni ha riaggiustato la partita. Bravo Handanovic, complimenti al pubblico".

Per quelle che erano le premesse, tra lo stato di forma rossonero, la voglia di vendetta (sportiva) di Balotelli e la pesante assenza di Milito, è un pari da tenersi strettissimo. Schelotto agguanta il Milan, e Massimo Moratti fa i complimenti alla sua Inter mai doma di fronte a un avversario spavaldo e, probabilmente, certo di vincere.

"La squadra ha avuto grande carattere - ha detto il patron nerazzurro nel post partita del derby - A un certo punto potevamo anche vincere, è stato bravo Stramaccioni a riaggiustare la gara nell'intervallo". Quello stesso Strama mai messo in discussione dal suo presidente, neppure dopo la quaterna dolorosa di Firenze.

Pillole da derby, firmate Moratti. "Il pubblico si è comportato benissimo, faccio i complimenti a tutti. Mi spiace non essere riuscito a salutare Balotelli al termine della partita. Handanovic? Ha giocato molto bene, così come Abbiati del resto. Non so cosa sarebbe successo se avessimo perso, ma è un campionato strano dove può accadere di tutto".

Infine, una pista su un possibile sostituto di Milito da reperire sul mercato degli svincolati. "Qualche possibilità c'è, stiamo valutando - dice il presidente - Il problema è che questo giocatore poi potrebbe giocare soltanto in campionato. Di certo il Principe ci manca tantissimo".

Sullo stesso argomento