thumbnail Ciao,

Petkovic spera in una Lazio da copertina: "Meritiamo più attenzione, siamo sopra all'Inter e al Milan"

Il tecnico ha parlato nella conferenza stampa di vigilia del match col Pescara: "Dovremo dare tutto, non è una gara semplice. Non ho ancora deciso chi giocherà".

Una squadra ripresasi in coppa dal ko di Siena, un avversario sempre più in crisi... Paiono le condizioni ideale, per la Lazio, per battere il derelitto Pescara nel posticipo di domani sera e riprendere la corsa verso la Champions League. Eppure, Vladimir Petkovic non si fida di un avversario malleabile soltanto all'apparenza.

"Abbiamo già visto che dobbiamo sempre dare tutto - esordisce il tecnico bosniaco nella conferenza stampa della vigilia - Vogliamo tornare a vincere dopo un periodo buio, e dovremo essere bravi a non cercare alibi. Certo, il match di coppa può pesare, perché è sempre difficile tornare al campionato. Dovremo avere testa".

Rispetto alla partita col Borussia Mönchengladbach, ci saranno cambi di formazione? "Non ho ancora deciso. Potrei operare uno o due cambi non per dar maggiore o minore peso alla partita, ma per premiare chi sta lavorando. Vedrò stasera. Di certo Mauri non giocherà, così come Ciani, out per squalifica. Il resto della squadra è a disposizione".

Ancora: "Su Saha dipende da lui, ma altri al momento sono in vantaggio. Potrebbe entrare a partita in corso. Ederson? A Siena ha giocato bene. Ho visto bene pure Onazi, è tornato stanco dalla Coppa d'Africa ma ora si è ritrovato. Può diventare un'ottima alternativa o - perché no? - rubare il posto a qualcuno a centrocampo".

Sul derby tra Inter e Milan, Petkovic dà una lettura... particolare. "Chi temo di più? Nessuna delle due, anche se ho grande rispetto per entrambe. Del resto siamo sopra sia ai nerazzurri che ai rossoneri, anche se ho la sensazione che si parli molto delle altre squadre e poco della Lazio. Credo che meritiamo più attenzione".

Sullo stesso argomento