thumbnail Ciao,

Il tecnico del club sardo ha analizzato a caldo il rocambolesco match vinto all'ultimo secondo, rimpiangendo l'assenza del pubblico e dedicando il successo al presidente Cellino.

Il Cagliari vince in extremis una partita incredibile, decisa soltanto all'ultimo istante contro un indomabile Torino. Il tecnico Ivo Pulga si è mostrato molto soddisfatto del risultato ottenuto, sottolineando però l'assenza del pubblico, che se fosse stato presente avrebbe dato vita ad una vera e propria festa.

Intervistato ai microfoni di 'Rai Sport', l'allenatore rossoblù ha commentato il match: "Era una partita molto sentita contro una squadra che gioca bene a calcio. Abbiamo fatto un buon primo tempo passando in vantaggio, abbiamo raddrizzato la gara e poi preso un goal in undici contro nove".

L'unica nota negativa della giornata è stata l'assenza del pubblico: "Con il pubblico presente sarebbe stata una festa. Anche questa vittoria la dedichiamo al presidente Cellino, speriamo di vederlo presto nuovamente con noi. Anche i ragazzi vogliono regalare al nostro patron questa vittoria sofferta nel recupero".

La strada verso la salvezza adesso è in discesa, Pulga mette nel mirino il prossimo avversario: "Di sucuro il calore del pubblico in passato ci avrebbe spinto a risultati migliori ma siamo sulla strada buona per raggiungere i quaranta punti. Ora testa al Bologna".

Sullo stesso argomento