thumbnail Ciao,

Dopo la vittoria della Sampdoria, la Roma vince sull'innevato campo dell'Atalanta. Torna a vincere anche la Juventus sul Siena. Tre punti anche per Catania e Cagliari.

La 26esima giornata di Serie A si è aperta con l'anticipo del sabato sera finito 0-0 tra Palermo e Genoa. Un grande Frey salva il risultato al 'Barbera', ma è un pareggio che serve poco ad entrambe le compagini. Delusione in particolar modo per i padroni di casa, che rimangono in una posizione di classifica disperata nonostante l'arrivo di Malesani.

La prima partita della domenica ha invece visto vincere la Sampdoria, al suo quinto risultato utile consecutivo. I blucerchiati si mostrano cinici nello sfruttare le occasioni, a differenza del Chievo che non riesce ad essere incisivo. Partita combattuta, decisa da un bel diagonale di Poli nel primo tempo e da Eder in contropiede a pochi minuti dalla fine del match.

Al termine dei 90 minuti le partite della domenica vedono la vittoria della Roma sul campo dell'Atalanta, sotto una grandissima nevicata. Partono fortissimo i nerazzurri che vanno in vantaggio con il giovane Livaja, ma il pari giallorosso arriva dopo appena 4 minuti con una bellissima azione personale di Marquinho. La squadra di Andreazzoli passa poi con una gran punizione di Pjanic a pochi minuti dall'intervallo. Ma è ancora Livaja allo scadere a riportare il punteggio in parità. Nella ripresa decide il bel colpo di testa del greco Torosidis.

Il rocambolesco rimpallo di Lichtsteiner nel primo tempo e il bel tiro di prima intenzione di Giovinco nella ripresa permettono alla Juventus di vincere contro il  Siena, complice anche l'incertezza di Pegolo in uscita bassa in occasione del primo goal bianconero. Nel finale arriva anche il goal del giovane Pogba per il 3-0 finale.

Rocambolesco è anche il pari tra Cagliari e Torino: Sau viene steso da Ogbonna in area e dal dischetto trasforma il rigore; ma nella ripresa arriva la reazione ospite con Cerci e Stevanovic, che ribaltano il risultato nel giro di due minuti. I padroni di casa pareggiano poi con Conti e si riportano addirittura avanti con Pinilla, ancora su rigore per un altro fallo di Ogbonna, che viene espulso. Il match non è però finito, Bianchi pareggia dal dischetto allo scadere, ma all'ultimo respiro arriva ancora lo squillo di Conti, che sigilla il finale sul 4-3.

Altra vittoria esterna nel match tra Parma e Catania, con i siciliani che vanno subito in vantaggio con una splendida punizione dello specialista Lodi, che infila rasoterra il portiere avversario dal vertice destro dell'area di rigore. Raddoppia Keko al 44'. Non serve a nulla la rete emiliana di Amauri nel finale.

Nella gara delle 20:45 il piatto forte: derby di Milano tra Inter e Milan, rossoneri in vantaggio con El Shaarawy, pareggio del neo entrato Schelotto nella ripresa con un perfetto colpo di testa. Palo nerazzurro, tante occasioni rossonere con Handanovic protagonista.

Lunedì aperto dal pareggio a reti bianche tra Udinese e Napoli e concluso con la netta vittoria della Lazio, che ha superato il Pescara per 2-0.

III 26ª GIORNATA SERIE A
CLASSIFICA - CALENDARIO
Giocata sabato
Palermo-Genoa 0-0

Domenica ore 12.30
Sampdoria-Chievo 2-0
33' Poli, 83' Eder
Atalanta-Roma 2-3
8' Livaja (A), 12' Marquinho (R), 34' Pjanic (R), 44' Livaja (A), 71' Torosidis (R)
Cagliari-Torino 4-3
37' Sau rig. (C), 47' Cerci (T), 48' Stevanovic (T), 75' Conti (C), 87' Pinilla rig.(C), 90' Bianchi rig. (T), 91' Conti (C)
Parma-Catania 1-2
5' Lodi (C), 44' Keko (C), 88' Amauri (P)
Juventus-Siena 3-0
30' Lichtsteiner (J), 73' Giovinco (J), 89' Pogba (J)
Domenica ore 20.45
Inter-Milan 1-1
21' El Shaaray (M), 71' Schelotto (I)
Lunedì ore 19.00
Udinese-Napoli 0-0
Lunedì ore 21.00
Lazio-Pescara 2-0
29' Radu, 35' Lulic
Martedì
Bologna-Fiorentina

Sullo stesso argomento