thumbnail Ciao,

C’è il Derby con l’Inter, il Milan fa quadrato… Berlusconi visita la squadra, Allegri spiega: “Ho sempre avuto un ottimo rapporto con il presidente”

Il presidente del Milan ha fatto visita alla squadra alla vigilia del derby, Allegri ammette: "Accetto volentieri i suoi consigli".

E' una vigilia ovviamente speciale quella che si sta vivendo in casa Milan. I rossoneri infatti, saranno impegnati domenica sera nel sentitissimo Derby della Madonnina contro l'Inter di Andrea Stramaccioni.

A confermare l'importanza del match anche la visita di Silvio Berlusconi che, nel pomeriggio, è arrivato a Milanello per sta vicino alla squadra.

Massimiliano Allegri, nella consueta conferenza della vigilia, ha così parlato del suo rapporto con il presidente rossonero: "C'è un bel rapporto con Berlusconi, accetto sempre volentieri i suoi consigli. Lui ha sempre accettato le mie spiegazioni e, in due anni e mezzo, il nostro rapporto è sempre stato ottimo. Viste le vittorie ottenute non posso non ascoltarlo. Lo ringrazio per la stima, in un momento difficile non ha cambiato l'allenatore".

Riguardo alla sfida con l'Inter, Allegri ha spiegato: "Niang è uscito anzitempo ma non credo che sia nulla di importante, Constant va valutato solo domani mattina. Pazzini? Ha un problema al ginocchio ma ho preferito portarlo con noi, vediamo se riuscirà a venire in panchina".

Il fatto che subito dopo il Barcellona ci sia il Derby impone al Milan di tenere altissima la tensione: "Ci aspetta una gara diversa da quella di mercoledì e noi vogliamo restare avanti all'Inter. Affronteremo una squadra che ha giocatori importanti che possono cambiare la partita, noi dovremo affrontarli senza presunzione sapendo che ci aspetta una gara difficile ed equilibrata. L'Inter fino a poche settimane fa aveva molti punti di vantaggio su di noi, bravi sono stati i ragazzi a recuperare. Loro avranno grande voglia di rivalsa visto che vengono da una brutta sconfitta in campionato anche se poi hanno fatto molto bene giovedì".

Allegri ha ammesso di non aver ancora deciso la formazione: "Ho dei dubbi in avanti, a centrocampo ed uno in difesa. Robinho non è ancora pronto e rientrerà solo la prossima settimana. Domani mattina faremo tutte le ultime valutazioni del caso".

Il Derby non è una partita come le altre: "Non ci sono favoriti in una gara come questa, l'unica cosa che posso dire è che vorremmo uscire dal campo con un risultato positivo. Si affrontano due squadre che hanno vissuto momenti differenti, loro hanno fatto bene all'inizio, noi stiamo andando forte adesso".

Sullo stesso argomento