thumbnail Ciao,

Il tecnico bianconero pensa solo al prossimo match contro il Siena, sottolineando tutte le insidie che questa partita può presentare per tenere alta la concentrazione dei suoi.

La Juventus vuole tornare a vincere in campionato, dopo la sconfitta subita sul campo della Roma. Cercherà di farlo tra le mura amiche dello 'Juventus Stadium' contro il Siena. Il tecnico Antonio Conte ha confermato di avere la testa totalmente rivolta al match contro i toscani, per evitare cali di concentrazione dei suoi giocatori in vista del big match di venerdì contro il Napoli.

Intervenuto in conferenza stampa, l'allenatore salentino non fa troppi calcoli in vista della sfida Scudetto contro i partenopei: "Manderò in campo sicuramente la formazione migliore, tenendo conto di tutte le situazioni che ci stanno intorno. Abbiamo una partita difficile da affrontare, il Siena ci farà soffrire molto. è in ottima forma. Ha battuto la Lazio, l'Inter e con il Bologna avrebbe potuto raccogliere di più".

Conte chiama a raccolta il popolo bianconero: "Sulla carta può sembrare una gara facile, ma non dobbiamo dare nulla per scontato perché sarà una partita complicata. Quindi, mi aspetto che lo Juventus Stadium sia davvero una bolgia, perché abbiamo bisogno dei nostri tifosi... Deve ritornare a essere una bolgia, non un teatro"

Il derby di Milano attira le attenzioni di tutti, ma Conte non si preoccupa delle rivali: "Io guardo soltanto in casa mia, dobbiamo pensare soltanto a noi e alla difficile partita che dobbiamo affrontare. Altri pensieri non ne ho. Voglio comunque fare i complimenti ad Allegri e al Milan per la magnifica prestazione contro il Barcellona, il campionato italiano è molto competitivo e lo stiamo dimostrando anche in Europa".

Per quanto riguarda la formazione di domani il tecnico bianconero non si sbilancia, ma rivela le condizioni fisiche di alcuni singoli: "Caceres non è disponibile per domani. Vidal ieri non si è allenato, valuterò le sue condizioni oggi. Vucinic sta bene. Chiellini si è allenato tutta la settimana con noi, domani sarà in panchina. Giovinco sta bene ed è disponibile. Deciderò dopo l'allenamento, non ho ancora deciso chi giocherà. In difesa siamo contati quindi non posso fare nessun tipo di ragionamento".



Sullo stesso argomento