thumbnail Ciao,

Il club partenopeo ha ufficialmente chiesto che la partita con la Juventus slitti di un giorno per averne uno in più di riposo, ma il rifiuto dei bianconeri è stato secco.

La sfida scudetto tra Napoli e Juventus comincia già a fare scintille. Il club partenopeo ha chiesto ufficialmente lo slittamento del big match di un giorno, da venerdì a sabato, per avere un giorno in più di riposo. La risposta dei bianconeri non si è fatta attendere ed è arrivato il secco rifiuto.

Come riportato sulla 'Gazzetta dello Sport', la lotta tra le due squadre è già iniziata. Il calendario è stato deciso già da tempo e per modificarlo serve l'assenso dei club interessati. Assenso che non è arrivato da parte dei bianconeri. L'ultimo tentativo è stato fatto nella mattinata di ieri dal presidente della Lega di Serie A Maurizio Beretta, che ha chiesto personalmente all'amministratore delegato Beppe Marotta se ci sono spazi per venire incontro alla richiesta dei rivali.

La risposta del dirigente juventino si è limitata ad un deciso 'no'. Niente da fare dunque per De Laurentiis, che poche poltrone più in là si lamentava del giorno in meno di riposo: "Contento di giocare lunedì a Udine con un giorno di riposo in più? No, semmai penso che ho un giorno di recupero in meno per la Juve".

Gli stessi allenatori delle due squadre erano già entrati in polemica nei giorni scorsi sulla questione calendari, con l'avvento delle coppe europee, ma Antonio Conte ha poi smorzato i toni: "Quando ho chiesto una tutela per chi gioca in Europa non mi riferivo solo alla Juve, ma anche al Napoli".

Sullo stesso argomento